ABOLITO DIBATTITO PUBBLICO, GRAVE SILENZIO DELLA POLITICA

30 Marzo 2023

“Il nuovo codice degli appalti abolisce la Commissione Nazionale sul Dibattito pubblico e di fatto lo strumento di partecipazione e democrazia, di garanzia dell’interesse pubblico e della legalità. Questo strumento, introdotto dal governo Conte II, serviva per coinvolgere i territori interessati dall’impatto delle grandi infrastrutture, per far emergere le criticità quando presenti e per evitare contenziosi ex post, oltre che per migliorare l’accessibilità sociale dei progetti. Il depotenziamento di questo Istituto deve preoccupare, invece da parte del mondo della politica c’è un silenzio generale”, così Maria Angela Danzì, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

“Mi chiedo come mai non ci sia una denuncia in questo senso da parte di tutte le forze democratiche in Parlamento, come invece si c’è stata da parte di un ampio fronte di associazioni impegnate nella lotta alle mafie e per la tutela dell’ambiente, da Libera a Legambiente, dal Forum Disuguaglianze Diversità a cooperative e fondazioni. Io vivo a Milano e mi chiedo cosa ne sarebbe stato, con le norme di oggi, del dibattito circa il nuovo stadio e la sua ubicazione in aree verdi. Tutti aspetti che evidentemente non interessano né a Salvini né a Meloni e forse neanche alle altre forze politiche”, conclude Danzì.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles
error: Content is protected !!