CONTRO I RICATTI DI ORBAN RIFORMIAMO IL VOTO ALL’UNANIMITÀ

17 Gennaio 2024

Lo stallo in cui ci troviamo oggi sugli aiuti finanziari all’Ucraina e sul bilancio europeo nasce da un peccato originale: il diritto di veto concesso a 1 Paese membro.

Non si decide all’unanimità in una famiglia o in una assemblea condominiale, figuriamoci se deve essere così sui grandi temi di politica internazionale!

A nostro avviso non basta la reazione, seppur giusta, di togliere il diritto di voto a Orban attivando l’articolo 7 del trattato sull’Unione europea.

Per mettere i suoi ricatti fuorigioco per sempre bisogna cambiare i Trattati e decidere a maggioranza.

Non a caso i nemici dell’integrazione europea sono contrari. Per loro è vitale impedire che la nostra Europa funzioni.

Come Movimento 5 Stelle noi diciamo sì agli aiuti finanziari all’Ucraina e no agli aiuti militari perché la guerra non si ferma con le armi, ma con la diplomazia. Al prossimo Consiglio europeo non deludiamo le speranze di pace dei cittadini.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles
error: Content is protected !!