GIUSTO APRIRE RIFLESSIONE SU EURO 7, ELETTRICO È IRREVERSIBILE

3 Ottobre 2023

L’obiettivo numero 1 dell’Unione europea è quello dell’elettrificazione dei trasporti pubblici e privati. La pietra miliare dello stop alla vendita delle auto a combustione fossile nel 2035 non può essere minacciata o compromessa da norme di transizione troppo costose per le case automobilistiche. La maggior parte di esse sta concentrando gli sforzi e gli investimenti verso l’elettrificazione dell’intera flotta e dell’intero portafoglio prodotti.

La mobilità elettrica è irreversibile, mentre l’euro 7, che comunque lo ricordiamo utilizza le fonti fossili, varrebbe solo per pochi anni. Condividiamo dunque l’approccio pragmatico, già da me avanzato nella Commissione Ambiente del Parlamento europeo, di regolamentare in modo più efficace le emissioni di particolato prodotte dai freni e di microplastiche causate dagli pneumatici.

La stella polare dell’UE è rappresentata dall’elettrificazione, che è la via più efficace per ridurre sensibilmente le emissioni dei trasporti e migliorare ulteriormente la qualità dell’aria. Prolungare il periodo di detenzione dei veicoli più vecchi con l’euro 7 rischierebbe di rallentare il rinnovo della flotta e di incidere negativamente sulla qualità dell’aria. È giusto dunque aprire una riflessione su questa tecnologia

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles
error: Content is protected !!