IN LIGURIA FONDI PNRR USATI IN MODO ILLEGITTIMO? BENE INDAGINE UE

9 Aprile 2024

In Liguria i fondi del PNRR sono stati usati in modo illegittimo? Le autorità italiane ed europee stanno approfondendo il caso del biodigestore a Saliceti, nel Comune di Vezzano Ligure, finanziato con 40 milioni di fondi europei. Lo ha riferito un rappresentante della Commissione europee oggi durante la presentazione della petizione al Parlamento europeo contro questo progetto.

Una delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha rilevato infatti che questo era stato affidato a una società senza l’espletamento di una nuova procedura di gara pubblica. Il progetto finale inoltre era totalmente cambiato rispetto a quello originario, una pratica che la stessa Giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea censura. La UE dovrà verificare il permanere dei presupposti per mantenere il finanziamento ai sensi della legislazione europea.

Ringraziamo la sindaca di Santo Stefano di Magra Paola Sisti, il Comitato ‘Sarzana che Botta’, Italia Nostra e tutti quelli che hanno presentato e sottoscritto la petizione contro questo impianto. La risposta della Commissione Petizioni del Parlamento europeo è stata positiva, confidiamo adesso che vengano adottate iniziative volte al ripristino della legalità nel rispetto delle normative europee, delle finanze europee e degli interessi dei cittadini italiani ed europei.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles