SUPERBONUS, ATTACCHI DA DESTRA SONO DIVERSIVO PER NASCONDERE LORO INCAPACITÀ

4 Settembre 2023

Più si avvicina il tempo della presentazione della Manovra 2023 e più si moltiplicano gli attacchi della maggioranza di destra al Superbonus. Segno di una evidente incapacità a gestire le finanze pubbliche in modo equilibrato e virtuoso per cittadini e imprese. A chi cerca diversivi ricordiamo che il Superbonus rientra per una buona percentuale come gettito a vantaggio delle casse pubbliche. I maggiori introiti derivanti da Iva, Ires, Irpef e contributi previdenziali dei lavoratori impiegati nel settore edile sono un fatto che nessuna propaganda di destra può nascondere. Inoltre, il Superbonus ha permesso ai cittadini di risparmiare sui costi energetici in un momento difficile come quello in cui era necessario consumare meno energia per affrancarci dalla dipendenza russa. Non a caso la Commissione europea ha più volte lodato questa misura che si inserisce perfettamente fra gli obiettivi della cosiddetta direttiva ‘case green’ di  decarbonizzazione e di efficientamento energetico delle nostre abitazioni. Altro che spreco, dunque, il Superbonus è un investimento per il futuro e anziché straparlare gli esponenti di governo lavorino per risolvere il problema della cessione dei crediti che sta mettendo in seria difficoltà migliaia di famiglie e imprese.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles
error: Content is protected !!