SUL NUOVO STADIO DI MILANO PERSA UNA BATTAGLIA, RIPRESENTEREMO UNA NUOVA PETIZIONE

19 Marzo 2024

La Commissione Petizioni del Parlamento europeo ha purtroppo chiuso la petizione presentata dai cittadini contro la costruzione di due nuovi stadi nel Parco Agricolo Sud Milano.

Si tratta di una decisione miope voluta da una posizione ideologica espressa da PPE, liberali e dalle destre che a parole difendono gli agricoltori, ma poi ne ignorano le richieste quando arrivano le colate di cemento sui terreni agricoli. Ai cittadini che oggi con questa decisione perdono la fiducia delle Istituzioni europee noi diciamo di non arrendersi.

Assieme ai comitati locali lavoreremo su una nuova petizione aggiornata anche alla luce delle nuove leggi che entreranno in vigore e alla direttiva sul monitoraggio dei suoli e la ripresenteremo al Parlamento europeo.

Non si possono calare dall’alto decisioni importanti come questa che rischiano di cambiare il volto di un intero territorio e di stravolgere la vita di migliaia di persone.

In Italia il consumo di suolo è un’emergenza nazionale visto che si spariscono 2 metri quadri al secondo.

L’Europa ha aperto due procedure d’infrazione, una sulla qualità dell’aria e una sul trattamento delle acque, e nonostante questo fondi privati vogliono imporre questo ecomostro.

È una follia.

Non sarebbe meglio ristrutturare quello già esistente?

Ringraziamo Luca Colapaoli di Greesando per il bellissimo video di presentazione proiettato al Parlamento europeo sull’area di San Donato.

I Trattati europei prevedono la protezione dell’ambiente e del suolo.

Noi non molleremo

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletter

https://mariangeladanzi.it/wp-content/uploads/2023/09/Tavola-disegno-11-copia-2-320x167.png
© 2023/24 - Maria Angela Danzì • Non-attached member of the European Parliament
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles